Il tempo di vestizione e il dibattito sulla giusta retribuzione

Tempo di vestizione

Uno dei dibattiti inaspettatamente più accesi fra chi si interroga sulle condizioni dei lavoratori, è quello che riguarda il tempo di vestizione: cioè il diritto dei lavoratori ad ottenere la retribuzione anche per il tempo necessario ad indossare e poi togliere gli abiti da lavoro.
I casi più rappresentativi di questo dibattito sono su tutti i lavoratori del settore ospedaliero e i lavoratori del settore alimentare, sempre a contatto con le rispettive norme igieniche. Due casi in cui la vestizione richiede molto tempo.
Da questi esempi prende parte la domanda: il tempo di vestizione deve essere retribuito?
Alcuni esperti della materia hanno diviso il tutto in due ipotesi secondo cui dividere i casi:
La prima ipotesi è quella in cui sia data facoltà al lavoratore di scegliere il tempo ed il luogo ove indossare la divisa. Se, ad esempio, il dipendente può scegliere di indossare la divisa presso la propria abitazione e prima di recarsi al lavoro la relativa attività, secondo la giurisprudenza dominante, fa parte degli atti di mera diligenza preparatoria allo svolgimento della prestazione lavorativa. Detta attività meramente preparatoria, come tale, non deve essere retribuita.
La seconda ipotesi, invece, si verifica quando il lavoratore non ha alcuna facoltà di scelta in quanto le attività di vestizione sono dirette dal datore di lavoro, che ne disciplina il tempo ed il luogo di esecuzione.
In tal caso, il tempo necessario per indossare e poi togliere la divisa o gli abiti di lavoro rientra nell’orario di lavoro effettivo, che in quanto tale dovrà essere retribuito.
dall’esplicita disciplina d’impresa, che risultare implicitamente dalla natura degli indumenti da indossare o dalla specifica funzione che essi devono assolvere nello svolgimento della prestazione.

Per leggere la questione vista dagli esperti di Laleggeugualepertutti.it nei sui aspetti più tecnici clicca qui

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *