Indumenti da lavoro nelle settimane più calde dell’anno

Il rapporto fra caldo e lavoro non è mai stato idilliaco e si sa.

Ma l’importanza di avere una divisa sempre impeccabile anche sotto il sol leone per alcuni datori di lavoro viene sempre prima di tutto, decisivo sarebbe però trovare il giusto compromesso fra dipendenti accaldati e responsabili poco elastici.

La questione che, si ripropone annualmente con l’arrivo della stagione, quest’anno viene portata alla ribalta da alcuni autisti di autobus e tram che a Nantes hanno deciso di protestare contro l’azienda che non permetteva loro di andare in tenuta estiva con pantaloncini o comunque cose più leggere. Una singolare presa di posizione che però pone l’annoso quesito: come conciliare una divisa perfetta e il caldo dell’estate?

Premettendo che su dalavoro.it molti dei capi sono stati realizzati anche con materiale perfetto per l’estate ecco elencati di seguito alcuni consigli preziosi:

La cravatta, in un ambiente formale può essere anche risparmiata, la giacca forse anche, ma per la parte superiore del corpo, è auspicabile scegliere una camicia o una polo. No alla maglietta dunque e assolutamente no alla canotta stile mare. In qualche ufficio, i bermuda sono tollerati ma se vogliamo comunque mantenere intatto il nostro appeal, il pantalone corto sarebbe da evitare.

Scegliete piuttosto un pantalone di lino e vi sentirete ugualmente a vostro agio.

Non evitare i calzini che seppur ormai la moda tenda a estinguerli in ufficio sono indispensabili per un abbigliamento idoneo.
Quello a cui rinunciare indiscutibilmente negli orari di lavoro sono le ciabatte, infradito o cose simili. Se non altro perdereste qual gusto impagabile di spogliarvi e mettervi comodi appena la giornata di lavoro sarà terminata.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *